Albergo in Sardegna
Solevacanze
Hotel Tartaruga Bianca in Sardegna
Hotel offerta 2 Camera doppia offerta 3 vacanze offerta 4 hotel sardegna offerta 5
1 2 3 4 5

La nostra storia: La Tartaruga Bianca

Tartaruga albina  (Tartaruga bianca)

Il 17. ottobre 2005 è stata ritrovata, mentre passeggiava sulla spiaggia della Ciaccia un esemplare rarissimo di tartaruga albina (o tartaruga bianca). È stato infatti un nostro carissimo amico in villeggiatura a SA FIORIDA  che mentre passeggiava con la propria famiglia lungo il litorale sabbioso della Ciaccia ad accorgersi del piccolo esemplare. C’è stato subito grande stupore per il ritrovamento di questa piccola testuggine terrestre, ma non essendo esperti hanno preferito, filmarla, fotografarla e lasciarla lì dove l’avevano trovata. Però la gioia di questa scoperta, l’emozione del ritrovamento, hanno voluto subito condividerle con la nostra famiglia. Sono quindi saliti dalla spiaggia ed entrati eccitatissimi in ufficio SA FIORIDA per raccontarci del ritrovamento. Vedendo i filmati e le foto, abbiamo capito che si trattava di un qualcosa che non avevamo mai visto. Ecco quindi la telefonata immediata al corpo della forestale di Castelsardo per avvisare del ritrovamento.Mentre una pattuglia si premurava ad arrivare Alessandra e Tobias sono ritornati verso le 18,45 in spiaggia per prendere la piccola tartaruga.

Ritrovata sola e soletta , l’abbiamo portata in ufficio per fotografarla e misurarla, pensate è lunga solo 4 cm. ha gli occhi rossi ed ha il carapace (lo scudo) completamente bianco.

Prima di consegnarla agli agenti abbiamo battezzato la tartarughina col nome di TOBIAS il suo gentilissimo ritrovatore.

Consegnata in buone mani, abbiamo chiesto che venisse portata al Centro specializzato per la salvaguardia ed il recupero faunistico sardo a Bonassai.

Passati pocchi giorni abbiamo visto la foto di "TOBIAS" in prima pagina del giornale regionale "La Nuova Sardegna" che annunciava l’eccezionalità del ritrovamento e dove gli esperti del centro ne davano tutte le caratteristiche dell’esemplare.

Il direttore del Centro, Dottor Marco Muzzedu, veterinario ha ammesso che è la prima volta in quindici anni di attività che vede un caso di albinismo in una testudo marginata ritrovata in natura e non in cattività.

La tartarughina della Ciacca è diventata presto famosa. Folle di curiosi ed esperti hanno preso di mira il centro di Bonassai ed il caso è stato divulgato nel giro di pochi giorni da prima nel TG3 Regionale e poi in quello nazionale pubblico (TG2) che privato (LA 7) grazie al servizio preparato dal Prof. Emilio Nesti.

Links:

http://www.regione.sardegna.it/documenti/1_52_20051021100123.pdf (sito della Regione Sardegna)

http://it.news.yahoo.com/051022/201/3g6zw.html (ADN Kronos)

http://garatujando.blogs.sapo.pt/arquivo/817496.html (sito portoghese)

Home
I nostri alloggi
Hotel Tartaruga Bianca
Tariffe / Offerte
Listino prezzi
Early booking / Prenota prima
Last minute
Offerta Pasqua
Offerta ponte 1°maggio
Prenotazioni / Richiesta info
Prenotazioni
Richiesta informazioni
Ciclismo
Cicloturismo & escursioni in bici
Offerte per ciclisti
Noleggio bici
Tour in bici
Tour guidati
Turismo Verde
Turismo Verde
Educazione ambientale
Vacanze sostenibili in hotel
Attività & Sport
Biking & Trekking
Vela / scuola vela
Canoa
Altri sport acquatici
Territorio
Valledoria / La Ciaccia
Dintorni
Dove siamo
La Tartaruga Bianca
Hotel Tartaruga Bianca
Solevacanze srl - Via Colombo 43 - 07039 Valledoria (La Ciaccia) - Sassari - Sardegna - Italia
info@hotel-tartarugabianca-sardegna.it - infohoteltartarugabianca@gmail.com